NOVITÀ

Libri

Remediating distances

IMGjournal 03/2020

in coedizione con l’Università di Bologna

a cura di Matteo Treleani, Francesco Zucconi
2020

ISBN: 9788899586164

This issue of img journal aims to question the dialectic between distance and proximity in the configurations and reconfigurations made possible by new media from a long-term historical and theoretical perspective. As Carlo Ginzburg points out, within Western culture the term distance takes on both a concrete and a metaphorical meaning and its social, ethical and political implications need, today more than ever, to be investigated.

It will therefore first of all be a question of recounting, describing and analyzing the multiple forms of experimentation that followed the requirements of physical and social distancing, as well as modulation of proxemics, in the months of maximum spread of the pandemic. Contributors can explore the mutual adjustment between practices, constraints, hybridizations and braconnages aimed at adjusting the restrictions of technical and social protocols. Secondly, this is the occasion to reflect, relying on an archaeological approach, on present and past experimentations that have considered distance and presence as a media effect; on the emotional component of distance; on social distancing as a biopolitical technology and thus on the implications in terms of community and immunity of visual culture; on the relations between artistic field and geographical space; on media as transport through time and space.

pubblicazioni recenti

Libri ultime pubblicazioni

Fruire il paesaggio

Fruire il paesaggio.
Comunicare, visualizzare, percepire e rappresentare: strategie integrate per lo sviluppo socioeconomico urbano e territoriale

Mara Balestrieri
Enrico Cicalò
2020

Attraverso un approccio transdisciplinare che nasce dal dialogo tra le discipline del progetto e della pianificazione e quelle della rappresentazione e della comunicazione è possibile definire strategie integrate di sviluppo socioeconomico delle città e dei territori che vedono una combinazione di interventi sugli spazi fisici dei territori e sugli spazi mentali delle popolazioni, capaci di potenziarsi e di collaborare per migliorare la qualità della vita e contribuire alla tutela del paesaggio e più in generale del patrimonio culturale, così da poterli non solo tramandare alle future generazioni ma anche così da poterli far fruire dalle popolazioni che li vivono e che possono basare su di essi il proprio sviluppo socioeconomico. In questo modo il paesaggio può diventare una risorsa fondamentale per lo sviluppo dei territori, la rigenerazione urbana e la costruzione del nostro futuro.

Prossime uscite

pubblica su PUBLICA

Per proporre la pubblicazione di un volume sulla piattaforma editoriale di PUBLICA invia la proposta all'indirizzo mail info@publicapress.it

Iscrivi alla newsletter di PUBLICA